Blog

family

In questo momento così difficile, in cui ci troviamo costretti a rimanere a casa, quanto ti mancano le belle tavole del ristorante nel fine settimana?
Con i loro servizi di piatti colorati, i bicchieri diversi in base alla bevanda scelta, le ciotoline e i piatti da portata che cambiano col cambiare delle portate?
A noi tantissimo…

Ecco allora qualche consiglio per ricreare in casa tua una tavola meravigliosa capace di farti dimenticare per qualche ora di non essere al ristorante!

Prima di iniziare…

Prima di entrare nel vivo dei preparativi bisognerà intanto che decidiate per quale momento della giornata volete apparecchiare la vostra tavola…
Pranzo, aperitivo, cena… Questo è il primo passo, non solo perchè dovrete individuare il giusto menu ma anche perchè in base al pasto bisognerà usare accortezze diverse nell’apparecchiare la vostra tavola.

Una tavola ben apparecchiata valorizzerà le vostre pietanze, eppure spesso sottovalutiamo questo dettaglio… quante volte avete detto la frase: “Amore, mentre finisco di cucinare, prepari la tavola?”
Ecco come riuscire a realizzare una tavola unica in poche semplici mosse!

I 7 passaggi per  allestire una tavola unica
  • Metti in ordine l’ambiente
  • Scegliere la tovaglia giusta
  • Scegli il tavolo giusto
  • Sistema nel modo giusto il tovagliolo
  • Scegli il giusto servizio di piatti in abbinamento al sottopiatto
  • Scegli il servizio di posate più adatto al menu
  • Scegli il servizio di bicchieri

Per darvi un esempio abbiamo allestito una tavola per 6 persone a tema primavera. Abbiamo immaginato una cena in famiglia a base di cibi freschi e genuini per celebrare l’inizio della primavera.
La tavola sarà quindi un tripudio di colori accesi e naturali e come tinte dominanti abbiamo scelto le nuance del verde e del giallo.
Abbiamo scelto, dal nostro catalogo, accessori tavola resistenti e soprattutto lavabili  in lavastoviglie!

Andiamo per gradi… Così da aiutarti ad allestire una tavola molto più bella di quanto potessi immaginare

1. Metti in ordine il tuo ambiente!

Assicurati di avere lo spazio necessario per favorire un’agevole passaggio a tutti i commensali e riordina l’ambiente magari disponendo sugli arredi accessori abbinati al tema che hai scelto per la cena

2.  Il giusto spazio sulla tua tavola!

Affinchè ogni commensale stia comodo e la tavola risulti funzionale è necessario che tra il centro di un piatto e un altro vi siano almeno 70 cm, ovviamente se si apparecchia la tavola per una colazione, basterà uno spazio minore, avendo meno posate in tavola.

3. Scegliere e stendere la giusta tovaglia!

Tessuto e fantasia della tovaglia sono sì da scegliere in base al gusto, ma anche in base al tipo di occasione, al tema e all’atmosfera che state organizzando.
Se scegli una tovaglia classica assicurati che sia ben stirata e che la discesa, su ogni lato, non sia superiore ai 30/40 cm, così da evitare che ostacoli i movimenti dei commensali… Se hai voglia di una tavola più fresca, informale e originale, puoi optare per una tovaglietta monoposto in stile americano!
RICORDA: Se hai scelto accessori tavola colorati e a fantasia è consigliabile scegliere una tovaglia che non abbia fantasie troppo accese e movimentate… Preferisci piuttosto ricreare un equilibrio cromatico!

4. Dove e come posizionare il tovagliolo!

Purchè non sia di carta e sia anch’esso ben stirato, il tovagliolo è preferibile disporlo a sinistra del piatto, così che il commensale possa prenderlo agevolmente nonappena seduto a tavola. Puoi piegarlo secondo la tua manualità a piacimento.

5. Dove e come posizionare il piatto in tavola!

Assicurati di disporre il bordo del piatto a circa 5 centimetri dal bordo del tavolo e ricorda di apporre il sottopiatto prima di iniziare a disporre il tuo servizio. Il sottopiatto non lascia mai la tavola fino a fine cena. Se nel menu hai zuppe, il piatto fondo puoi metterlo sin dall’inizio, altrimenti solitamente il piatto fondo arriva in tavola già con il primo piatto fumante!

6.  Come posizionare in modo esatto  le posate!

In base al menu valuterai quante posate sono necessarie, poi… Le forchette andranno a sinistra del piatto disponendole dall’esterno verso l’interno, seguendo l’ordine delle portate. Avremo quindi la forchetta per il primo, la forchetta da pesce e la forchetta da arrosto. A destra del piatto invece andranno i coltelli, con la lama rivolta verso il piatto e, seguendo la stessa regola, seguiranno, dall’esterno verso l’interno, l’ordine delle portate: verso l’esterno il coltello per l’antipasto e verso l’interno quello per la carne. Se nel menu sono presenti zuppe o minestre il cucchiaio andrà a destra verso l’esterno.

7. Come scegliere e disporre  i bicchieri!

I bicchieri danno alla tavola un tocco di personalità, quindi, soprattutto se opti per un servizio di piatti non troppo originale, sbizzarrisciti con i bicchierei! Una volta scelto il servizio giusto dovrai diporli in alto a destra del sottopiatto, in ordine di grandezza. Inizia dal bicchiere più grande dell’acqua, prosegui con quello del vino rosso e con quello più piccolo per il vino bianco.
RICORDA: I bicchieri non dovranno essere più di quattro per non creare troppo disordine intorno al commensale.

Share this post

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.